sabato 13 aprile 2013

IL MALE OSCURO (La giornata del Sig.....X)

IL  MALE  OSCURO (La giornata del Sig….X).

Il Sig…X si svegliò di buon ora. Come era solito fare. Per farsi la barba utilizzò il rasoio elettrico made in China, indossò una bella camicia estiva made in Sri Lanka ed un paio di pantaloni made in Singapore. Diede occhiata al suo orologio made in Japan, salì sulla sua auto made in France e si accinse ad affrontare la sua giornata dedicata tutta alla ricerca di una occupazione. Che fu, come al solito, infruttuosa. Tornato a casa accese la televisione made in  Thailandia e, quando ebbe tempo per meditare, si chiese come mai il made in Italy che, come si diceva, aveva tanto successo all’estero, non lo aveva anche in Italia. A tale quesito non seppe trovare una risposta. (che il made in Italy fosse affetto da un “male oscuro” ?) E, come al solito, pensando al peggio, si addormentò. (non gli fu difficile).

Lo spunto del post  è stato offerto da una lettera al direttore che il quotidiano Repubblica (del 13/4/13) ha avuto la sensibilità ed il buon gusto di pubblicare.

Bluewind

4 commenti:

  1. Il sonno,oggi,è diventato,pare,l'unico rimedio per continuare a vivere,ibernandosi appena quel tanto per (RI)nascere a miglior vita Ciao,Mirka

    RispondiElimina
  2. Speriamolo ! (Anche se si tratta...di un gioco d'azzardo. Di un'apertura al buio. Cioè non c'è certezza). Ciao. Mimmo

    RispondiElimina
  3. Di nulla c'è certezza,Mimmo.Solo la fede e la razionalità di coglierla in stato di grazia ma...
    Ecco allora.come del resto ebbi a dirti in più occasioni,ma soprattutto con lo scrivere in diversi post,la necessità,il dovere di vivere in pienezza nei tempi giusti,con l'onestà "volonterosa" a compagna, per districare i labirinti entro cui viviamo all'interno di noi,nella gioia per ogni dono ricevuto e dato,per prepararci all'addio. Forse neppure tanto doloroso (almeno è quello che CI auguriamo sia) perchè come disse mia madre (donna che la vita la visse conmbattendo e coraggiosamente,con l'umanità che le era propria e,godendo di tutto, all'occasione,ridendo) " "Vita sei bella quando ti si vive,ma ancor più bella quando ti si lascia perchè non ci sei più".
    Ciao,un abbraccio.Mirka

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meravigliosa Tua Madre ! Ciao. Mimmo

      Elimina