venerdì 12 luglio 2013

Cosa c'è che non va ?

Cosa c’è che non va ?
Sembra che il Parlamento sia rimasto chiuso per una o mezza giornata. Per motivazioni che non riguarderebbero il comune cittadino (secondo La Stampa  del 12/7/13 di pag.1) ma Se stesso. Un lettore, con una Sua mail, avrebbe rilevato che, per altre causali, riguardanti il comune cittadino, avrebbe dovuto rimanere chiuso per ognuna di esse, almeno una giornata. Ad es. per l’onere di tasse e burocrazie, per ogni giovane disoccupato o sottopagato, per ogni donna che decide di interrompere la gravidanza perché si sente abbandonata, per ogni emergenza che emergenza non è, per ogni disperato morto in mare e per la lista infinita di quant’altro…Ma cosa c’entra il Parlamento  con tutto ciò? E se c’entrasse, ben presto rimedierebbe a tutto. Infatti non è stato votato dal Popolo (lavoratore, quando gli è possibile) per porre rimedio a tutto ? (Non è forse così ?).

Bluewind

2 commenti:

  1. La tua arguzia intelligente mi ha fatto anche ridere.Ciao,Mirka

    RispondiElimina